Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Londra (16)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)

   
Home Page  >> 
 
 

Critica Sociale - Newsletter
Condividi su Facebook Condividi su Twitter CriticaTV
Archivio Storico: la collezione di Turati 1891-1926 (per Abbonati)
Archivio Newsletter: leggi tutte le newsletter
AMICI DELLA CRITICA SOCIALE. ASSEMBLEA A MILANO
foto Sabato 6 marzo al Teatro Nuovo in piazza San Babila
"ANTOLOGIA DEL RIFORMISMO SOCIALISTA"
La presentazione del Volume e la campagna di adesioni 2010


L'Associazione Amici della Critica Sociale riunirà la sua assemblea  inaugurale a Milano, sabato 6 marzo alle ore 10.00 presso il Teatro Nuovo, in piazza S. Babila.
Si tratta della prima iniziativa pubblica che coinvolge i sostenitori della Rivista riformista fondata da Filippo Turati, per lanciare la campagna di adesione e di tesseramento all'Associazione nazionale, una campagna che proseguirà con altri appuntamenti in altre province e città italiane, per concludersi con una Prima Conferenza nazionale.
Nell'occasione verrà presentato il volume Antologia del Riformismo socialista, un libro curato da Francesco Colucci, presidente dell'Associazione, con un saggio introduttivo di Carlo Tognoli. Si tratta di una vasta raccolta di scritti e discorsi dei massimi rappresentanti del pensiero socialista che copre un arco temporale ben oltre la parabola storica del PSI,  con testi sia precedenti che successivi ai suoi cento anni di vita.
Gli Amici della Critica Sociale sono un'Associazione nazionale indipendente il cui  scopo è la salvaguardia e la divulgazione del Socialismo liberale e democratico, dei suoi valori, della sua storia e dei suoi protagonisti.
Fu Bettino Craxi, appena eletto al Midas segretario del PSI, a volere che riprendessero le pubblicazioni della Critica Sociale per riannodare il filo interrotto della tradizione riformista, la radice originaria  e la ragione stessa della nascita del PSI a Genova. (Pubblichiamo in proposito una testimonianza di Massimo Pini che ebbe l'incarico di editare la rivista).
Nel 2010, nel decennale della scomparsa di Bettino Craxi, l'Associazione si costituisce per  proseguire quella scelta e quell'impegno,  soprattutto per far conoscere alle giovani generazioni una cultura politica che è un patrimonio nazionale di progresso sociale e di democrazia per la storia d'Italia.
Alla manifestazione intervengono Fabrizio Cicchitto, Carlo Tognoli, Rino Formica,Ugo Finetti, Alessandro Colucci (candidato alla Regione Lombardia è tra i principali promotori dell'iniziativa). Coordina i lavori, Stefano Carluccio.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL MODULO DI ADESIONE : modulo_amici_critica.doc



L'introduzione di Carlo Tognoli al volume antologico
IL SOCIALISMO ITALIANO
TRA RIFORMISMO E MASSIMALISMO


L' Antologia curata da Francesco Colucci e dagli Amici della Critica Sociale, raccoglie scritti e discorsi di quanti hanno dedicato la loro vita, attraverso il movimento socialista, alla crescita civile e sociale del nostro paese. Il Partito Socialista Italiano, con tutte le sue contraddizioni e con i suoi errori, è stato il movimento cui si deve l'emancipazione dei lavoratori, delle classi subalterne, lo sviluppo delle libertà, dei diritti, della democrazia in Italia. Beninteso, altri movimenti hanno fortemente contribuito adampliare le basi della democrazia nel nostro Paese. I liberali, i repubblicani, i cattolici. Tuttavia nessuno può disconoscere la parte determinante che in questo senso hanno avuto i socialisti. E i socialisti riformisti in particolare.

CRAXI E LA CRITICA SOCIALE

Craxi e la Critica Sociale ■ Quando il neo segretario volle recuperare la Critica, “la cosa più importante da fare in questo momento”
LA NOSTRA UNIONE E' NELLA NOSTRA STORIA

Massimo Pini, Critica Sociale, n. 1/2010,

Nel numero del gennaio 1975, la fotografia di un comizio di Luciano Lama, il segretario comunista della CGIL, risaltava sulla copertina di "La Critica Sociale", una rivista senza pretese stampata su carta giallina. Nell'interno, un avviso riquadrato informava i lettori che "con questo fascicolo, ‘La Critica Sociale' sospende temporaneamente le pubblicazioni: così ha deciso il suo consiglio di amministrazione prendendo atto che mancano i mezzi per continuare...". La direzione della rivista - composta dallo storico Ugoberto Alfassio Grimaldi e da Reno Ferrara condirettore - ricordava che nel lontano ottobre 1926 essa aveva dovuto sospendere le pubblicazioni perché "ormai la bestia fascista imperversava, e dovevano passare diciannove anni prima che questa voce riprendesse a parlare". Certamente quindi non era di buon auspicio che proprio nel momento in cui "il fascismo risorge e minaccia", le forze socialiste e democratiche non apparissero in grado di "tenere in piedi viva e vitale la testata gloriosa della "Critica".

www.criticasociale.net - iscriviti online agli aggiornamenti
CRITICA SOCIALE
Rivista fondata nel 1891 da Filippo Turati
Alto Patronato della Presidenza della Repubblica

Direttore responsabile: Stefano Carluccio

Reg. Tribunale di Milano n. 646 del 8 ottobre 1948
edizione online al n. 537 del 15 ottobre 1994

Editore
Biblioteca di Critica Sociale e Avanti!
Centro Internazionale di Brera
via Marco Formentini 20121 - Milano