Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 1996 >> Numero 1
 
 


1996,
Numero 1/2

"COS╠ HO CAMBIATO LA REPUBBLICA"

di Charles De Gaulle

Dal diario del generale pubblichiamo le testimonianze di come avvenne il passaggio di regime in Francia. Le procedure: decreto di riforma del governo, accoglimento dell'Assemblea, dimissioni ed elezioni del nuovo Presidente. Io vivevo allora in completo ritiro alla Boisserie; la cui porta si apriva soltanto ai miei familiari o a persone del villaggio; andavo di tanto in tanto a Parigi ove accettavo di ricevere pochissimi visitatori. Eppure avevo fatto molto per cercare di mutare la situazione prima che volgesse al peggio. Fin dal 16 giugno 1946 io avevo esposto, a Bayeux, ci˛ che doveva essere la nostra Costituzione tenendo conto del nostro popolo e del nostro tempo. Poi, votata quella che, all'opposto, istituiva la IV Repubblica, avevo tentato di riunire il popolo francese nell'interesse primordiale e permanente della Francia e di dar vita a un regime nuovo. Ma, nonostante un grande sforzo d'informazione popolare, e innumerevoli riunioni pubbliche che io animavo personalmente in tutti i dipartimenti della madrepatria e dell'Algeria e in tutti i dipartimenti e territori d'oltremare, e un vasto e ardente concorso di adesione e di devozione d'ogni ambiente, soprattutto dei pi¨ modest...