Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Londra (16)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 1996 >> Numero 1
 
 


1996,
Numero 1/2

CEE E CULTURA

di Critica Sociale

La Commissione ha elaborato un programma pluriennale che imposta in modo organico l'azione comunitaria di sostegno alla culturaIl documento (COM 94 356/2) che Ŕ stato presentato al Parlamento Europeo nel quadro delle procedure di codecisione introdotte dal trattato di Maastricht sarÓ sottoposto a novembre all'approvazione del Consi glio dei Ministri della CulturaRichiamato il principio della sussidiarietÓ del l'azione comunitaria in campo culturale, il docu mento ne delinea gli obiettivi e le strategie: favorire la cooperazione culturale transnazionale; sostenere le iniziative culturali significative; utilizzare e valorizzare le nuove tecnologie della comunicazione; valorizzare la dimensione culturale dello svilupposocioeconomico. Gli strumenti di quest'azione comunitaria saranno l'assistenza tecnica e i contributi finanziari. La Commissione ha individuato tre settori di intervento prioritari: il patrimonio artistico, il libroe la lettura, le attivitÓ artistiche. Per ciascun settore si prevedono azioni per la valorizzazione e diffusione delle esperienze, l'attivazione di reti e parternariati, la ricerca e la formazione, la cooperazione con Paesi terzi ed organismi internazionali. ...