Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 1996 >> Numero 7
 
 


1996,
Numero 7

IL DOCUMENTO POLITICO

di Antonio Patrono

Care compagne e cari compagni, oggi per noi č un giorno di festa perché rinasce il Partito di tutti i socialisti. Rinasce per mantenere aperta la casa comune in modo da facilitare la riunificazione di tutti i socialisti che si riconoscono nel nome e nel simbolo del socialismo italiano. Rinasce per risvegliare nella gente il senso dei propri diritti di fronte ad ogni sorta di sopruso e per ridare all'autonomia della politica il ruolo che le compete per la soluzione dei gravi problemi che ognuno di noi si trova quotidianamente a dover fronteggiare: il problema dell'educazione dei nostri figli dentro una scuola dove non esiste l'ombra di un progetto educativo nella proposta di una tavola di valori. Per rinascere, il Partito Socialista non vuole e non ha bisogno che qualcuno dall'esterno gli rilasci una patente di libera circolazione politica. Sono invece i postcomunisti del Pds che hanno bisogno e che li cercano pur avendo l'aria di essere loro a darla la legittimazione ai socialisti per diventare quella vera sinistra di governo a cui aspirano e che ancora non sono. Per ottenere la legittimazione dei socialisti, il Pds tenta di strappare loro le insegne e i voti accettando di fare la ...