Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Londra (16)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 1996 >> Numero 7
 
 


1996,
Numero 7

DUE POLI VERSO LA DISGREGAZIONE

di Ugo Intini

Compagni, Ŕ una gioia anche applaudirsi tra compagni. Non Ŕ per caso nÚ per grazia di D'Alema che finalmente Ŕ esplosa la questione socialista: Ŕ perchÚ voi avete rialzato al bandiera, avete ripresentato il simbolo della tradizione con il sole, il libro e i garofani, con sacrificio e con disinteresse nel silenzio e nell'ironia di tutti avete conquistato visibilitÓ, i primi voti, i primi seggi. Possiamo salutare oggi con orgoglio i nostri deputati siciliani, il primo nucleo di una rete di amministratori socialisti, da una rete di amministratori non dal Parlamento Ŕ nato il nostro partito alla fine dell'800 e cosý rinascerÓ alle soglie del 2000. Nella Costituzione prodotta da una rivoluzione vera, la Resistenza, c'Ŕ scritto che Ŕ vietata la ricostituzione del partito fascista, nella Costituzione non scritta, frutto di una rivoluzione finta, sembra esserci il principio che Ŕ vietata la ricostituzione del Partito Socialista e che Ŕ vietato contestare la logica del bipolarismo e del maggioritario, i due tab¨ di regime. Ebbene, noi vogliamo stracciare questa Costituzione autoritaria nata da un'alleanza tra i giornali e le procure della Repubblica. Ci siamo arrampicati tante volte, compag...