Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 1996 >> Numero 9
 
 


1996,
Numero 9

PERTINI, L'ULTIMO GARANTE

di Antonio Ghirelli

Prima di misurarci con una serie di riflessioni che sono suggerite dalle celebrazioni del centenario della nascita di Sandro Pertini, conviene citare un deplorevole episodio che non coinvolge soltanto la degenerazione del costume giornalistico da cui sembra afflitta in misura esorbitante la cosiddetta seconda Repubblica, ma anche e sopratutto i rapporti tra il partito excomunista, il Pds, e il popolo socialista, ci˛ che dei suoi insostituibili valori e della sua gloriosa tradizione Ŕ sopravvissuto all'operazione di pulizia etnica che ha scandito i tempi di Tangentopoli. L'episodio riguarda una redattrice del Secolo XIX che, prendendo occasione dal numero del giornale genovese in parte dedicato alla memoria del Presidente, ha creduto opportuno esercitarsi in un saggio di "minzolismo", prima presentando la casetta nizzarda dei Pertini come una specie di castello berlusconiano sulla Costa Smeralda, quindi assicurando che l'idiosincrasia del Presidente per Bettino Craxi era arrivata a tal punto che, uscendo dalla cabina del suo paese, Stella, dove aveva appena apposto il suo segno su una scheda di non so pi¨ quale elezione, egli avrebbe rivelato urbi et orbidi aver votato per il Pci ...