Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Londra (16)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 1996 >> Numero 9
 
 


1996,
Numero 9

PERTINI. LA SUA VITA. LA SUA LOTTA

di Simona Bellamio

"Io ho adorato un uomo, Filippo Turati, che ho con siderato un maestro che si Ŕ sempre battuto a fronte alta, a visiera alzata contro i suoi avversari e contro il massimalismo nel nostro Paese""Io ho partecipato a due guerre mondiali, amici miei, eposso dirvi che la guerra Ŕ un mostro che dovrebbe essere cancellato dall'umanitÓ. Quando si ricorre alla guerra si ritorna indietro di secoli""Avrebbe mai pensato da giovane di diventare Presi dente? Sý, ma di una societÓ di mutuo soccorso o di altro genere, non mai presidente della Repubblica, no""Se io rivedo il cammino che ho percorso, sono sod disfatto. sento di aver fatto il mio dovere di democra tico, di uomo libero che si Ŕ battuto sempre per la libertÓ""Vorrei essere ricordato come un uomo che, pur con qualche errore, ha fatto tutto il suo dovere nell'interesse della nazione". Sandro Pertini nasce il 25 settembre 1896 a Stella, in provincia di Savona. Gli anni giovanili trascorrono nella provincia ligure. I primi studi avvengono nel collegio dei padri Salesiani di Varazze per poi passare al liceo Chiabrera di Savona dove viene avvicinato alle idee socialiste dal professore Adelchi Paratono. Il 1914 Ŕ un anno molto impor...