Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 1996 >> Numero 9
 
 


1996,
Numero 9

LA VITTORIA DEI "COMPAGNI DI STRADA"

di Fulvio Lauriti

Oggi l'Ulivo raccoglie la storia cattocomunistadegli indipendenti di sinistra e il sistema di alleanze ideato da Togliatti vincola l'ex Pci. La storia degli indipendenti di sinistra Ŕ senza ombra di dubbio classificabile come una "storia minore", nel senso che ricostruisce ed interpreta un segmento neppure principale della generale storia politica dell'Italia nella seconda metÓ del secolo che sta per concludersi. Tuttavia questa "storia minore" risulta essere anche estremamente significativa ed illuminante di alcuni aspetti della vicenda nazionale, in quanto essa era collegata alla storia di uno dei principali protagonisti della vita politica, il Partito comunista. Infatti, quella degli Indipendenti di Sinistra Ŕ stata una formazione nata per volontÓ del gruppo dirigente comunista, ed i cui uomini pi¨ rappresentativi venivano eletti nelle liste del Pci, oggi Pds. Landolfi rievoca le varie fasi di questa storia congiunta. A partire dall'immediato dopoguerra, quando gli indipendenti di sinistra erano esponenti del vecchio mondo politico prefascista, come Nitri, Orlando e Bonomi, o qualche cattolico come Miglieli, protagonista in passato del sindacalismo cristiano nelle campagne d...