Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 1996 >> Numero 11
 
 


1996,
Numero 11

OLTRE LA DIASPORA

di Effrem Paterlini

Cresce tra i socialisti la spinta all'unitŗ. La rinascita del Psi.La disgregazione dei polie la prospettiva di un vero centrosinistra per uscire dal caos. Spero che il congresso possa finalmente dare una spinta all'unificazione della diaspora socialista, che i delegati parlino Ť facciano sentire chiara la loro voce e la loro speranza. Spero che Boselli partecipi e parli anche lui per tracciare il percorso che unifichi a livello nazionale il partito. Noi da parte nostra a Reggio Emilia abbiamo anticipato i tempi e operiamo congiuntamente, noi del Si, i Laburisti, i Socialdemocratici e quelli del gruppo di Intini. Abbiamo una sola federazione e facciamo iniziative congiunte, al massimo ci possiamo considerare un po' come le correnti del passato, ma non partiti separati. Il primo di settembre scorso, al parco intitolato al compagno Sandro Pertini, alla festa socialista hanno parlato Intini, Boselli e Schietroma, e i compagni non hanno notato grosse differenze politiche, speriamo solo che non parlino cosž solo quando hanno di fronte i compagni della base. Io, come portavoce della federazione, non abbiamo voluto avere un segretario, posso dire che c'Ť una forte esigenza di autonomia org...