Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Londra (16)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 2001 >> Numero 9
 
 


2001,
Numero 9

FINE DI UN'ERA GEOPOLITICA

di Ciro SbailÚ

Dopo l'attacco terroristico dell'11 settembre molti osservatori europei si sono accorti che il sistema americano Ť fortemente politicizzato. Il governo Ť intervenuto massicciamente per evitare il crollo delle compagnie aeree e per consentire alle imprese di riacquistare le proprie azioni in borsa al di fuori dei vincoli legali, in modo da tenere sotto controllo la caduta dei titoli. Il sistema bancario Ť stato finanziato, per evitare che si ripetesse quanto accaduto con la crisi del 1929, quando l'ortodossia liberista provocÚ, nel giro di due anni, la chiusura di circa duemila banche, la maggior parte delle quali godevano di buona salute. Per non dire del ruolo svolto dal Presidente Bush: chi si aspettava che il cow boy mettesse gli stivaloni sul tavolo Ť rimasto deluso. Abbiamo visto all'opera un politico consumato, che ascolta molto e si prende tutto il tempo necessario per decidere. Molti segnali ci dicono che per gli Stati Uniti si prepara un futuro caratterizzato da un crescente ruolo interno del governo. » una conferma del fatto che ? contrariamente a quanto si legge nella vulgata noglobal? i processi di globalizzazione non comportano l'esaurimento della politica. Quando si d...