Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >> 
 
 

Critica Sociale - Newsletter
Condividi su Facebook Condividi su Twitter CriticaTV
Archivio Storico: la collezione di Turati 1891-1926 (per Abbonati)
Archivio Newsletter: leggi tutte le newsletter
Intervista a Vittorio Emanuele Parsi
foto Libia, le scelte dell'Occidente
LE RIVOLTE ARABE,
L'OPZIONE MILITARE,
IL RUOLO DELL'ITALIA


Dopo le rivoluzioni tunisina ed egiziana, la rivolta libica contro il regime quarantennale di Muhammar Gheddafi si sta risolvendo in un durissimo scontro militare. Nonostante la repressione attuata dalle forze governative, che avrebbe causato migliaia di morti, Tripoli sembra vacillare e la comunità internazionale, dopo aver condannato all'unanimità le violenze, si interroga sulle conseguenze destabilizzanti di un guerra civile nel Paese e sulle prossime mosse da intraprendere. Il segretario della Difesa Usa, Robert Gates, ha espresso le sue riserve sull'opportunità di stabilire in Libia una no-fly zone, mentre autorevoli esponenti del Congresso, tra i quali John Kerry, Joseph Lieberman e John McCain, si dichiarano favorevoli a un intervento deciso contro Gheddafi. Lo stesso presidente Obama ha auspicato pubblicamente che il Colonnello possa presto lasciare il potere e non ha escluso l'opzione militare. Nel frattempo, il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha convocato per il 9 marzo al Quirinale il Consiglio Supremo di Difesa. L'ordine del giorno prevede una valutazione complessiva sull'evolvere della situazione internazionale, con particolare riferimento ai recenti eventi in Nord Africa e Medio Oriente.

Vittorio Emanuele Parsi, autorevole commentatore e professore di Relazioni Internazionali presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, discute con la Critica Sociale degli eventi che stanno sconvolgendo il mondo arabo.
(Intervista a cura di Fabio Lucchini)



www.criticasociale.net - iscriviti online agli aggiornamenti
CRITICA SOCIALE
Rivista fondata nel 1891 da Filippo Turati
Alto Patronato della Presidenza della Repubblica

Direttore responsabile: Stefano Carluccio

Reg. Tribunale di Milano n. 646 del 8 ottobre 1948
edizione online al n. 537 del 15 ottobre 1994

Editore
Biblioteca di Critica Sociale e Avanti!
Centro Internazionale di Brera
via Marco Formentini 20121 - Milano