Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >> 
 
 

Critica Sociale - Newsletter
Condividi su Facebook Condividi su Twitter CriticaTV
Archivio Storico: la collezione di Turati 1891-1926 (per Abbonati)
Archivio Newsletter: leggi tutte le newsletter
Italia e Israele nella Storia
foto L'intervento del presidente Napolitano
DUE NAZIONI, UNA RADICE COMUNE

In occasione della sua recente visita in Israele, il presidente Napolitano, intervenendo alla Conferenza "Italia-Israele: gli ultimi 150 anni" organizzata dall'Istituto Van Leer, ha proposto una riflessione sul significato "dell'anélito verso la conquista dello Stato nazionale per i popoli italiano e ebraico", la cui storia è intrecciata in modo speciale e ineludibile. Ha proseguito Napolitano: "Alla radice di entrambi i processi c'è la coscienza di una identità unitaria mai sopìta, mai rimossa, sia pure in popoli che avevano vissuto per millenni in una condizione di divisione e dispersione. Il Risorgimento italiano è guidato da quella idea di nazione che nel secolo decimo nono attraversa tutta l'Europa ridisegnandone la carta geografica, e che si nutre di ideali di democrazia, di libertà, di progresso sociale e di solidarietà. Anche solidarietà internazionale, incarnata da figure come quelle di Garibaldi che combatté per la libertà e contro la tirannia (oggi diremmo autocrazia) in numerosi paesi del mondo, sulle due sponde dell'Atlantico, per non parlare della visione europea di Mazzini e di Cattaneo. Ne è corollario l'aspirazione a realizzare condizioni di pacifica e cooperativa convivenza fra Nazioni (di nuovo, Mazzini). La Nazione mazziniana o il sionismo di Hertzl sono ben lontani dagli esiti disastrosi dei nazionalismi del XX secolo."


(Fonte foto: www.quirinale.it)



Limiti e opportunitÓ strategiche dall'era biblica a oggi
LA GEOPOLITICA DI ISRAELE

Stratfor, maggio 2011,

Il principio fondante della geopolitica è che i luoghi giocano un ruolo significativo nel determinare le scelte e i destini delle nazioni. Partendo da questo presupposto, il think tank statunitense Stratfor individua una linea di profonda continuità nelle scelte di politica estera di Israele negli ultimi tremila anni. Una storia millenaria quella israeliana, affascinante e legata a radici culturali e religiose peculiari, che trovano ancora espressione nella vita pubblica di uno dei paesi più avanzati e moderni. In occasione del sessantatreesimo anniversario della fondazione del nuovo Stato ebraico, la suggestiva narrazione di come la storia di Israele sia stata (e sarà) condizionata dalla geografia, la più ineludibile delle costrizioni strategiche.


www.criticasociale.net - iscriviti online agli aggiornamenti
CRITICA SOCIALE
Rivista fondata nel 1891 da Filippo Turati
Alto Patronato della Presidenza della Repubblica

Direttore responsabile: Stefano Carluccio

Reg. Tribunale di Milano n. 646 del 8 ottobre 1948
edizione online al n. 537 del 15 ottobre 1994

Editore
Biblioteca di Critica Sociale e Avanti!
Centro Internazionale di Brera
via Marco Formentini 20121 - Milano