Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >> 
 
 

Critica Sociale - Newsletter
Condividi su Facebook Condividi su Twitter CriticaTV
Archivio Storico: la collezione di Turati 1891-1926 (per Abbonati)
Archivio Newsletter: leggi tutte le newsletter
Damasco Addio
foto Erdogan allontana Assad per evitare lo scontro con Israele
DEBKAFILE. SI INCRINA L'ASSE TURCO-SIRIANO

Fonti citate dal sito israeliano Debkafile danno notizia di una profonda spaccatura fra Siria e Turchia, sinora il secondo alleato di Damasco in Medio Oriente dopo l'Iran. Il premier turco, Tayyp Erdogan, avrebbe concesso ai leader dell'opposizione siriana  il permesso di incontrarsi in Anatolia nelle prossime settimane. Una cambio di rotta significativo dopo mesi di appoggio incondizionato all'opera di repressione intrapresa dal presidente siriano Bashar Assad nei confronti delle manifestazioni popolari (più di mille i morti). "La Turchia è una democrazia musulmana e non può sostenere dittatori che assassinano i propri cittadini", ha affermato un alto funzionario di Ankara. E' presto per valutare gli effetti a lungo termine della virata della Turchia, ma, nel breve, l'allontanamento da Damasco potrebbe disinnescare sul nascere  un pericoloso focolaio di crisi in un Medio Oriente sconvolto dai moti arabi e scosso dai nuovi contrasti tra Israele e l'Autorità Nazionale Palestinese.


L'Aiea. Poche notizie sull'Iran, preoccupa la Sira
NUCLEARE IN MEDIO ORIENTE. LO STATO DELL'ARTE

Institute for Science and International Security (Isis), maggio 2011,

L'agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) ha recentemente diffuso il suo ultimo rapporto sull'applicazione iraniana del Trattato di non proliferazione nucleare e il rispetto delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza Onu in merito al programma nucleare della Repubblica Islamica.  Nonostante il dossier iraniano sembri momentaneamente scomparso dall'agenda geopolitica, il fatto che l'Agenzia non rilevi alcun progresso nel grado di collaborazione del governo di Mahmoud Ahmadinejad non può lasciare indifferente la comunità internazionale.


Indebolita e impoverita, al-Qaeda sopravviverŕ
LA “GUERRA AL TERRORISMO” DOPO BIN LADEN

Critica Sociale, maggio 2011,

Cosa cambia dopo la morte di Osama bin Laden? Il terrorismo internazionale di matrice jihadista ha subito un colpo letale oppure conserva chance di sopravvivenza? Nei giorni immediatamente successivi all'eliminazione dello sceicco del terrore da parte delle forze speciali Usa, l'Istituto per gli studi di politica internazionale (Ispi) ha organizzato una tavola rotonda sul tema. Hanno partecipato Andrea Carati, Associate Research Fellow all'Ispi e ricercatore presso l'Università degli Studi di Milano, Elisa Giunchi, docente di Storia e Istituzioni dei paesi islamici presso l'Università degli Studi di Milano, Marco Lombardi, esperto di terrorismo e docente all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Christian Rocca, giornalista del Sole24ore.


www.criticasociale.net - iscriviti online agli aggiornamenti
CRITICA SOCIALE
Rivista fondata nel 1891 da Filippo Turati
Alto Patronato della Presidenza della Repubblica

Direttore responsabile: Stefano Carluccio

Reg. Tribunale di Milano n. 646 del 8 ottobre 1948
edizione online al n. 537 del 15 ottobre 1994

Editore
Biblioteca di Critica Sociale e Avanti!
Centro Internazionale di Brera
via Marco Formentini 20121 - Milano