Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >> 
 
 

Critica Sociale - Newsletter
Condividi su Facebook Condividi su Twitter CriticaTV
Archivio Storico: la collezione di Turati 1891-1926 (per Abbonati)
Archivio Newsletter: leggi tutte le newsletter
Grande Medio Oriente. Continua l'ascesa turca
foto Erdogan volta le spalle all'asse Iran-Hezbollah
IL DESTINO DI ASSAD
PASSA DA ANKARA


La riconferma elettorale del Partito della Giustizia e dello Sviluppo (Akp) - la formazione islamista moderata guidata dal premier Erdogan - e le sue conseguenze sull'attiva politica estera turca meritano un approfondimento che Stratfor affida a George Friedman. Non è un mistero che Ankara saluterebbe con piacere una vittoria dei ribelli siriani contro le forze di Assad (spalleggiate da Iran e Hezbollah). Secondo l’interpretazione di Debka file un simile esito rilancerebbe le aspirazione egemoniche di Ankara sul mondo islamico sunnita.
Le parole del ministro per l'Europa, Egemen Bagis ("Siamo l'ispirazione della primavera araba") non fanno che confermare la crescente auto-stima del governo turco.
Mentre si accentua l'influenza della Turchia sugli affari del Grande Medio Oriente, gli Stati Uniti sembrano intenzionati a defilarsi. Entro la metà del mese di luglio, Barack Obama presenterà un piano di disimpegno statunitense dall'Afghanistan, che ridurrà le truppe nel Paese di circa 30.000 unità e che proseguirà sino a un ritiro completo in 12-18 mesi. Tuttavia, precisa Leslie Gelb, ex editorialista del New York Times e autore dell'anticipazione riportata dal blog Daily Beast, prima di procedere il presidente dovrà vincere le perplessità diffuse all'interno e all'esterno dell'amministrazione.
Sul versante economico, mentre le istituzioni multilaterali guidate dal mondo occidentale faticano a rapportarsi alla cangiante realtà economica globale, i paesi emergenti vedono la possibilità di "conquistare" il Fondo monetario internazionale (Fmi), ma le loro divisioni frenano ogni ambizione. In questo contesto, il Cancelliere tedesco, Angela Merkel, ha rivendicato all'Europa la guida del Fmi dopo l'uscita di scena del francese Strauss Kahn.


www.criticasociale.net - iscriviti online agli aggiornamenti
CRITICA SOCIALE
Rivista fondata nel 1891 da Filippo Turati
Alto Patronato della Presidenza della Repubblica

Direttore responsabile: Stefano Carluccio

Reg. Tribunale di Milano n. 646 del 8 ottobre 1948
edizione online al n. 537 del 15 ottobre 1994

Editore
Biblioteca di Critica Sociale e Avanti!
Centro Internazionale di Brera
via Marco Formentini 20121 - Milano