Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 2009 >> Numero 1
 
 


2009,
Numero 1/2

Una democrazia autorevole. Uno Stato meno invadente

Presidenzialismo, Riforma del Parlamento, Devolution: le idee della Grande riforma
di Bettino Craxi

“La elezione diretta del Capo dello Stato e cioè della creazione di un momento unificante della collettività e delle istituzioni, di una autorità collocata al di sopra dell'Esecutivo, espressione diretta del corpo elettorale, garante di fronte ad esso non solo della legittimità formale ma anche dell'interesse nazionale, degli impegni intemazionali, del regolare ed efficiente funzionamento dei pubblici poteri. Punto di forza e caratteristica centrale di altri sistemi democratici, la Repubblica presidenziale o semi presidenziale rimane piuttosto isolata nello schieramento delle forze politiche e resta quindi al suo posto che è quello di una tesi che per quanto difesa con buoni argomenti non è riuscita e non riesce (almeno per il momento) a farsi strada”.

Prendo la parola per sottolineare innanzitutto il valore e l’importanza del lavoro sin qui svolto dai Comitati. Esso non è solo di carattere preparatorio e chiarificatore ma è già in condizione di esprimere per un certo numero di questioni essenziali un indirizzo risolutore. Il buon risultato di questo lavoro iniziale dice bene quanto poco siano fondate le ombre di scetticismo, di sottovalutazione e di distacco che da più parti vedo...