Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 2009 >> Numero 3
 
 


2009,
Numero 3/4

Brescia, la scommessa dei socialisti. L’alternativa del terzo polo

ElezioniLettera della capolista alla Provincia
di Laura Castelletti

All’inizio di una nuova campagna elettorale (per me sempre una nuova avventura) č importante sgombrare il campo da ogni equivoco politico per  procedere con serenitŕ, concentrata sulle cose concrete che interessano i bresciani .
Sgombriamolo allora questo campo! 
Ormai molte e molte settimane fa (prima che si svolgessero le primarie del Pd) il Partito Democratico mi ha cercato. Lo ha fatto attraverso autorevoli rappresentanti locali, regionali e nazionali. Mi č stata richiesta la disponibilitŕ a candidarmi Presidente della Provincia, con l’obiettivo di dare vita a un progetto politico che traguardasse le elezioni di giugno. Il mio compito doveva essere quello di fare da collante a una rinnovata alleanza di centro-sinistra riformista, capace di rimettere in moto energie e d’investire sui tanti talenti presenti nelle varie forze politiche. Impresa titanica ma certamente non priva di fascino. Il mio carattere, le relazioni intessute con le persone in questi anni, mi avrebbero aiutato anche a ricucire ferite e ridurre distanze fra tanti che, pur militando nello stesso partito, si alimentano di rancori e gravi incomprensioni.
A quel punto, a distanza di 5 giorni dalla richiesta del Pd ,...