Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 2009 >> Numero 3
 
 


2009,
Numero 3/4

Anna entra nel giardino dei giusti. Un libro di A. Riscassi

PolitvoskajaUn albero a Milano e Brescia
di Matteo Cazzulani

Milano e Brescia hanno reso omaggio ad Anna Politkovskaja dedicando alla giornalista russa un albero in memoria della sua battaglia contro le continue violazioni dell’esercito russo nel Caucaso, e per questo assassinata il 7 ottobre 2006.
Promotrice dell’iniziativa, l’Associazione AnnaViva, con il giornalista Andrea Riscassi (autore del libro “Anna è viva”) e Laura Castelletti , un gruppo molto attivo nel supporto dei diritti umani e della democrazia nel mondo ex-sovietico e nella conservazione della memoria di chi ha perso la propria vita nella documentazione della verità in quelle terre.

Nel celebrare il ricordo di personaggi illustri, la politica è solita spendere fiumi di parole e lunghi sermoni, nella maggior parte dei casi privi di profondi contenuti, talvolta anche causa di sterili polemiche. Tuttavia, molto spesso a bastare può essere un solo gesto. Anche all’apparenza elementare.
A capirlo sono state le amministrazioni di Milano e Brescia, città che hanno scelto di commemorare la giornalista russa Anna Politkovskaja a più di due anni dal suo assassinio con atto simbolico di altissimo valore: la piantumazione di un albero. Il 5 maggio, tale cerimonia avrà luogo nel ...