Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 2009 >> Numero 8
 
 


2009,
Numero 8

Il federalismo di Silvio Trentin. Leninismo e mito dell’Unità

I vuoti di memoria della sinistra
di Elio Franzin

Nell’autunno 2006 l’editore Gangemi di Roma ha pubblicato. a cura del professor Giuseppe Gangemi dell’Università di Padova, la traduzione dal francese dell’opera di Silvio Trentin,“ La crisi del diritto e dello stato” nella quale il federalista-socialista veneto di San Donà di Piave ha illustrato i fondamenti giusnaturalistici del suo pensiero federalista successivamente sviluppato in “Stato nazione federalismo” (1940) e “Liberare e federare” (1942).
I figli di Trentin hanno negato per anni l’autorizzazione a pubblicare “La crisi del diritto e dello stato” richiesta dal docente padovano seguendo un giudizio, ripetuto in almeno due occasioni, di Norberto Bobbio sulla inattualità, dal punto di vista editoriale dell’opera.
Non vi sono dubbi che la pubblicazione dell’opera del 1934 nella quale Trentin ha ampiamente illustrato e motivato la connessione fra il giusnaturalismo e il federalismo consente una rivisitazione del federalismo novecentesco italiano che avrà certo delle notevoli conseguenze culturali e politiche tenendo presente la centralità della richiesta di una radicale riforma federalista istituzionale e non soltanto fiscale della attuale Costituzione.
La figura di Trentin,...