Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 2009 >> Numero 10
 
 


2009,
Numero 10

Wafa Sultan e la scomunica “in diretta”. “La biografia di Maometto è il vero Islam”

Le eroine della Nuova Frontiera islamica
di Wafa Sultan

Wafa Sultan è cresciuta in una famiglia musulmana tradizionale a Banias, piccola città sul Mediterraneo a due ore da Beirut. Suo padre, devoto musulmano, commerciava in cereali e Wafa Sultan ne ha seguito gli insegnamenti religiosi fino all’età adulta. La sua vita cambia nel 1979: studente di medicina ad Aleppo mentre i Fratelli musulmani lottano contro il governo del presidente Hafez el-Assad, è testimone dell’assassinio del suo professore proprio da parte dei Fratelli musulmani. Sull’episodio così si esprimerà: “In quel momento ho perduto la fede nel loro dio ed ho iniziato a rimettere in questione tutti i loro insegnamenti. È stata la svolta della mia vita che mi ha portato a diventare quella che sono oggi. Ho dovuto partire. Ho dovuto ricercare un altro dio”.
Nel 1989 emigra con la famiglia negli Stati Uniti e si stabilisce in California dove termina i suoi studi in medicina. Lì comincia a scrivere e si occupa di un sito di riformatori dell’Islam «An-naqed» (La Critica) creato da un altro siriano espatriato a Phoenix. Uno dei suoi saggi sui Fratelli musulmani attira l’attenzione di Al-Jazeera che la invita a confrontarsi con un universitario algerino nel luglio 2005. Nel corso ...