Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 2012 >> Numero 5
 
 


2012,
Numero 5/6

Molta gente si è emozionata. Ho a cuore la rinascita del giornale socialista

La storica tipografia non abbandona l’Avanti!
di Luca Colasanto

Mi approccio all’argomento in termini molto prosaici, voglio discutere di produzione e di attività editoriali.
Nanni passati, con Carluccio giornalista, Intini direttore e Balzamo direttore amministrativo, producevo Mondo Operaio e l’Avanti! in via Tomacelli. Il mio mestiere è quello di produrre e stampare i giornali. Ho moltissime aziende sparse per il mondo, produco i più grossi giornali del mondo e quindi sono impegnatissimo. Immaginate l’impegno che possano comportare quattordici aziende, specialmente in questo momento. Tuttavia, quando Carluccio mi ha informato, a nome di Rino Formica, che finalmente si poteva tentare di ridare vita all’Avanti! mi sono ripromesso di fare ciò che si può fare, compatibilmente con le possibilità del momento.
Una cosa è certa: do la mia disponibilità totale a questa iniziativa editoriale, impegnando le mie società e la mia famiglia (perché la mia è un’azienda famigliare) a lavorare per l’uscita di questo quotidiano, spero presto, magari a fine anno.
In questo momento ciò che è già stato stampato viene prodotto da noi, ovviamente in forma amichevole, perché credo che sia un obiettivo che vada raggiunto. Una bandiera che ha 115 anni non si può ammai...