Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 2012 >> Numero 8
 
 


2012,
Numero 8

Il ritorno dei quaderni della Critica

1994 - Numero 2
di Critica Sociale

Sarà presto disponibile in tutte le edicole “Il caso C.” un libro di Bettino Craxi sul finanziamento illegale della politica e su Mani pulite. Il libro è stato edito dalla cooperativa Giornalisti Editori, la stessa che ha ripreso a pubblicare la Critica sociale, e costituisce il primo volume de “I Quaderni della Critica” una storica collana della tradizione riformista. In realtà quasi nessuno conosce o ricorda con esattezza le accuse mosse dalla magistratura, né si è consapevoli della dinamica con cui a partire dal “Caso C.” si è modificata l'azione dei giudici, si è corrotto il diritto, sono stati destabilizzati gli stessi equilibri costituzionali. Il libro di Craxi offre l'opportunità per chi intende mantenere piena libertà di critica e di giudizio anche a costo di andare controcorrente rispetto ai luoghi comuni, di verificare la fondatezza delle proprie opinioni, qualunque esse siano, sulla base di una testimonianza diretta del principale protagonista e vittima della cosiddetta “rivoluzione italiana”. Nei cinque capitoli del libro, Craxi ripercorre la propria vicenda politica alla luce di quella che definisce “una persecuzione” giudiziaria e gior...