Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Londra (16)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 2001 >> Numero 7
 
 


2001,
Numero 7

LA LEZIONE DI GENOVA

di Critica Sociale

Il Nuovo PSI segnala la propria preoccupazione per quanto Ŕ accaduto a Genova durante e dopo le manifestazioni per il G8"Da Genova in poi afferma il Comitato di Presi denza del Nuovo Psi si accresce sempre pi¨ una divaricazione sia in politica estera che nella vita democratica del PaeseAssume sempre pi¨ forma nitida la tendenza del Governo a realizzare un allineamento in tutto e per tutto alle esigenze americane in materia di arma menti e di scelte per l'ambiente, per fortuna tempe rata dal Ministro degli Esteri. E, d'altra parte, torna un americanismo ideologico che fa regredire la sini stra di trent'anni. Sul piano interno questa divarica zione si calcifica nella difesa anche di quel che non Ŕ difendibile: non Ŕ difendibile l'inesperienza e la mano pesante del Governo e delle Forze dell'ordine, cosý come non Ŕ difendibile l'estremismo violento, nemmeno a fronte dei pestaggi indiscriminatiA passi veloci avanza una regressione democratica frutto anche della crisi della cultura riformista nella sinistra e di una assenza della cultura liberale nel campo del centrodestraUna volta di pi¨ appare in tutta la sua gravitÓ l'as senza di una forza autenticamente democratica e riformistaLa...