Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Londra (16)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 2001 >> Numero 1
 
 


2001,
Numero 1

PIÙ ATTENZIONE AL PROGRAMMA

di Lucio Barani

Dobbiamo essere protagonisti, ed è per questo che dobbiamo cercare in ogni modo di uscire nell'opinione pubblica, di farci conoscere come socialisti anche da un punto di vista programmatico. Ed ecco perché abbiamo bisogno delle tesine, di iniziare a ridurre il pletorico numero di Comuni, oltre novemila. Dobbiamo fare l'embargo economico ai comunisti, i comunisti vivono di questi posti: avevano 20mila dirigenti, questi dirigenti che li mantenevano con l'oro di Mosca, questi dirigenti che li mantenevano con le cooperative sono tutti collocati in questi Comuni e gli danno stipendi d'oro, hanno raddoppiato, triplicato perché non sanno più come mantenerli perché era un partitoazienda che si contrapponeva all'aziendapartito di berlusconiana memoria. Ebbene, una delle tesi che ho preparato è questa, l'altra è una tesi contro il ministro Veronesi. Il ministro Veronesi che dicono essere un ministro socialista io non ci credo ma credo che sia un ministro ulivista è un medico e sa l'importanza per legge dell'uso del sale iodato per debellare una malattia che è il gozzo tiroideo, e non lo fa. Lo sapete perché non lo fa? Perché l'Eutirox è il terzo farmaco più venduto in Italia che porta mill...