Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Londra (16)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 2001 >> Numero 1
 
 


2001,
Numero 1

LA RIFORMA ISTITUZIONALE

di Gianfranco Salomone

Cercher˛ di essere non breve, ma brevissimo; intanto rigrazio la Presidenza e i compagni per la pazienza che avranno per ascoltarmi per pochissimi minuti. Come partito ci siamo presentati a questo congresso elaborando un libretto che questa volta Ŕ bianco, rappresenta le idee per un contratto di cittadinanza e le tesi e le idee per un programma di governo. Noi partiamo da un dato di fatto che Ŕ precedente al congresso, questo impegno ha consentito il ritorno in larga scala di intelletti e di capacitÓ di elaborazione di tanti compagni che in questi anni si erano dispersi e che al minimo accenno di rinascita del partito sono accorsi. Io ne voglio citare alcuni, perchÚ sarebbe giusto che presentassero le loro tesi, ma il tempo purtroppo non Ŕ disponibile; far˛ soltanto a volo d'uccello una presentazione, per˛ voglio ricordare alcuni nomi: Orazio Nicefalo, Giovanni Somoggi, Ernesto Baroni, Guglielmo Drillo, Carla Benedetti e tanti altri che in queste settimane hanno lavorato con noi. La parte concettuale di lungo respiro, strategica Ŕ giÓ contenuta nei discorsi che hanno fatto questa mattina Bobo Craxi prima e Gianni De Michelis poi; sarÓ ancora ripresa dagli interventi di compagni che...