Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >> 
 
 

Critica Sociale - Newsletter
Condividi su Facebook Condividi su Twitter CriticaTV
Archivio Storico: la collezione di Turati 1891-1926 (per Abbonati)
Archivio Newsletter: leggi tutte le newsletter
Formica su Referendum e Tremonti
foto Una lettera alla Critica Sociale e al Riformista
"VADO A VOTARE PER NON TACERE
NEL SONNO DEL PARLAMENTO"



Cara Critica Sociale,

Domenica andrò a votare perchè ritengo che il Referendum è un istituto democratico che va difeso.

Oggi più di ieri, perchè vedo addensarsi le nere nubi della stanchezza democratica.

Non bastano i sussulti movimentistici che appaiono e scompaiono nelle elezioni locali, occorre rivedere il capitolo costituzionale dei referendum e delle garanzie costituzionali.

I Referendum nel corso del processo legislativo, presenti nel testo della Commissione dei 75, furono eliminati da una Assemblea impaurita dall’annuncio di una imminente guerra fredda (o calda?).

D’istinto ero orientato a non votare perchè non mi piace essere guidato da Di Pietro.

Ma questa reazione mi è apparsa infantile e un po’ meschina.

Votare è un atto politico da esercitare con ragione e alla luce dell’esperienza.

Voterò con due NO e due SI:

NO al rifiuto del nucleare, perchè un paese che fa parte di alleanze con potenze nucleari e ha nel suo territorio bombe nucleari, non può impedire alle generazioni future di non avere a disposizione l’opzione nucleare civile.

SI al controllo pubblico dell’acqua.

L’acqua è un bene pubblico come l’aria.

NO alla soppressione delle garanzie per i vertici dello Stato. Senza tutela democratica il potere politico elettivo è assoggettato al potere di casta giudiziario. 

Fraternamente, Rino Formica 

6 giugno 2011

Clicca qui per leggere l'articolo intero



www.criticasociale.net - iscriviti online agli aggiornamenti
CRITICA SOCIALE
Rivista fondata nel 1891 da Filippo Turati
Alto Patronato della Presidenza della Repubblica

Direttore responsabile: Stefano Carluccio

Reg. Tribunale di Milano n. 646 del 8 ottobre 1948
edizione online al n. 537 del 15 ottobre 1994

Editore
Biblioteca di Critica Sociale e Avanti!
Centro Internazionale di Brera
via Marco Formentini 20121 - Milano