Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 2009 >> Numero 1
 
 


2009,
Numero 1/2

La manifestazione al Teatro Nuovo è l’inizio di un percorso di unità

Chiudono i partiti, muoiono gli uomini ma vivono le idee
di Alessandro Colucci

In una giornata come questa credo che il segnale più importante sia sicuramente ricordare Bettino Craxi col sentimento che ci unisce e il calore che oggi caratterizza l’incontro di tutti gli amici che non vogliono ricordare in modo nostalgico, ma che vogliono soprattutto ricordarlo per il grande contributo che ha dato al nostro Paese da segretario di un partito politico come il Partito Socialista e nelle istituzioni come Presidente del Consiglio.
Oggi abbiamo insieme organizzato questa iniziativa.
Cari amici tutti, credo che questo sia l’inizio di un percorso che sarà ancora più importante e incisivo per dare un contributo culturale alla politica di oggi.
Questo credo sia l’impegno che oggi possiamo sostenere e ve lo dice un giovane, un giovane amministratore come me che di certo non ha conosciuto direttamente la politica riformista di Bettino Craxi ma l’ha approfondita, l’ha sentita raccontata, ne ha apprezzato il valore e l’importanza, il coraggio e la capacità perché governare, perché riformare, innovare, modernizzare, razionalizzare non è cosa facile. Ci vuole capacità e coraggio e Bettino Craxi di questo è un esempio per tutti noi, anche per i giovani e soprattutto per i giov...