Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 2009 >> Numero 3
 
 


2009,
Numero 3/4

Fondazione Socialismo

StoriaUn’associazione di ex parlamentari Psi
di Gennaro Acquaviva

Lo scorso marzo è stata costituita a Roma la Fondazione Socialismo, realizzando così il desiderio di un centinaio di vecchi Parlamentari del PSI ed anche di alcuni deputati e senatori che siedono oggi nel Parlamento della Repubblica.
Essi rispondevano favorevolmente ad un Appello che veniva rivolto “a tutti i socialisti che hanno fatto e che fanno parte del Parlamento, nonché alle istituzioni culturali che in questi anni hanno tenuto viva la memoria del socialismo italiano, per costruire una Fondazione che abbia il compito di tutelare ed implementare la cultura socialista, senza nessuna pretesa di condizionare il confronto politico contingente, ma con l’ambizione di contribuire alla coesione culturale e sociale del popolo italiano”.
L’Appello proseguiva rilevando che le forme della politica, anche al di là della precarietà degli assetti attuali, saranno nei prossimi anni inevitabilmente diverse e meno totalizzanti di quello del Novecento. Anche la cultura politica è auspicabile che si lasci alle spalle la gran parte dell’ esperienza novecentesca, senza però rinunciare a valorizzare segmenti che, finora minoritari in Italia, oggi sono più attuali che mai e meritano quindi di essere...