Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rivista >> Archivio >> 2009 >> Numero 5
 
 


2009,
Numero 5/6

Lib-Lab: mazzinianesimo e socialismo

di S.C.

Solamente nell’arco di quest’anno sono usciti negli stati Uniti ben tre volumi sulla figura di Margaret Fuller – la cui figura è tratteggiata con grande valore nel saggio della professoressa Gigliola Sacerdoti Mariani che pubblichiamo in queste pagine: “Margaret Fuller. An american Romantic Life” di Charles Capper (Oxford University Press); “ Margaret Fuller, Wandering Pilgrim” di Meg McGravan Murray ( University of Georgia Press); “ Fuller in her own time” un’antologia di scritti ed interviste (edita dalla University of Yowa Press)
Questi tre lavori danno lo spunto a Christopher Benfey di scrivere un breve saggio per la New YorkRewiev of Book in cui si sottolinea la grande ammirazione e l’amicizia della pensatrice e giornalista americana per Giuseppe Mazzini ala cui avventura della Repubblica Romana del 1849 la giovane corrispondente del Tribune prende parte attiva anche come infermiera nell’ospedale da campo sotto il fuoco francese.
Fuller e Mazzini si conoscono nel circolo di T. Carlyle a Londra dove il patriota italiano era in esilio.
Come spiega bene Giliola Sacerdoti Mariani, la sintonia spirituale e ideale tra i due è notevolissima. Una delle figure più prestigiose della de...